Come arrivare a Brno

Se volete inimicarvi un ceco, ditegli che appartiene a un paese dell’est.

I cechi, infatti, vanno molto fieri della loro collocazione centroeuropea (e non all’est), esattamente come la Germania e l’Austria. La città di Brno è strategicamente situata nel cuore dell’Europa. Dista poco più di 200 chilometri da Praga e 120 da Vienna. È quindi più vicina alla capitale austriaca che a quella ceca.

Anche per questo motivo, durante l’impero austro-ungarico, pur conservando la sua anima fortemente slava, ha avuto legami molto stretti con Vienna, rafforzati dalla circostanza che una delle prime ferrovie realizzate in Europa centrale fu proprio la Vienna-Brno.

Raggiungere Brno dall’Italia è oggi facile, economico e sicuro.

Il mezzo attualmente più usato per la sua rapidità e convenienza economica è, ovviamente, l’aereo. Ma si può raggiungere Brno anche in automobile, in autobus o in treno. Poiché l’Italia è molto lunga, mentre varcata la frontiera, le grandi città sono assai più ravvicinate, la scelta del mezzo dipende in gran parte da dove si parte. Partire da Venezia è molto diverso che non partire dalla Sicilia.

Vediamo, per ciascuna opzione, le diverse possibilità.

Arrivare a Brno in aereo

L’aeroporto internazionale di Brno collega la città con Londra, mediante un volo quotidiano della Ryan Air, nonché con Eindhoven, in Olanda, con un volo operato dalla Wizz Air.

Altri voli regolari la collegano con Mosca, e nella stagione estiva sono operativi molti charter, diretti soprattutto verso centri balneari di Turchia, Bulgaria Grecia e Spagna.

All’aeroporto di Brno sono presenti le maggiori compagnie di autonoleggio che consentono di affittare un’auto con poche formalità.

Dall’aeroporto alla città c’è il bus urbano n° 76, che parte dal terminal ogni mezz’ora, dalle 05,07 del mattino fino alle 22,07. Il biglietto si fa alla macchinetta posta all’interno del terminal, costa 25 corone (circa 1 €) e va vidimato sul bus, appena saliti. Il tragitto dall’aeroporto al centro città (Stazione Centrale) è coperto in circa 20 minuti.

Fuori del terminal arrivi sono disponibili anche i taxi. Il costo della corsa dipende dalla destinazione: per il centro città potete stimare una spesa di circa 300 kč (attorno ai 12 €).

Sia per il bus che per i taxi è necessario disporre di valuta locale (corone ceche) che potete procurarvi con facilità al bancomat del terminal arrivi. Per il bus occorre disporre di spiccioli.

Il collegamento tra l’Italia e Brno è stato negli anni passati assicurato da RYAN AIR, che operava un volo bisettimanale (il lunedì e il venerdì) da Milano (Orio al serio) a Brno. I voli venivano abitualmente sospesi durante la stagione invernale.

Ad oggi, in assenza di collegamento diretto, da Roma o Milano si può raggiungere Brno via Vienna, Praga o Bratislava. In teoria è ancora possibile raggiungere Brno in aereo dall’Italia, ma non con un volo diretto, bensì con uno scalo intermedio. Si può fare sia con Ryan Air (da Roma o Milano a Brno via London Stansted) sia con un volo multicompagnia (Ryan Air+Wizzair) facendo Roma (o Milano) – Brno via Eindhoven.

Italia-Brno via Praga

Roma e Milano sono collegate quotidianamente con Praga dalla CSA, compagnia di bandiera ceca.

Volano a Praga anche le compagnie low-cost Wizz air, Smart Wings ed Easy Jet, che spesso praticano prezzi assolutamente concorrenziali. Si è da poco aggiunta una sesta compagnia aerea che opera voli diretti dall’Italia a Praga, la low-cost Vueling.

Una volta arrivati all’aeroporto di Praga (Praha-Václav Havel Airport), potete prendere l’autobus urbano n. 119 che vi porta alla stazione della metropolitana di Dejvická, capolinea della linea A. Ancor meglio, l’autobus Airport Express (il biglietto si fa dall’autista), che ferma proprio davanti al terminal arrivi dell’area Shengen, vi porterà direttamente alla Stazione Centrale (Hlavní nádraží), con una sola fermata intermedia a Dejvická. Dalla Stazione Centrale numerosi treni collegano Praga a Brno. Gli orari li potete trovare sul sito delle ferrovie ceche (České Dráhy)

Italia-Brno via Vienna

Il modo più veloce per raggiungere Brno in aereo resta per il momento quello di arrivare via Vienna. La capitale austriaca è più vicina a Brno di quanto non lo sia Praga, e l’autobus impiega circa due ore dall’aeroporto di Vienna al centro di Brno.

Diverse compagnie collegano l’Italia a Vienna. Uscendo dall’area arrivi dell’aeroporto di Vienna-Schwechat, completamente rinnovato di recente, troverete lì di fronte l’autobus per Brno. La linea è operata da più di una compagnia, tra cui l’ottima RegioJet. Accedendo al sito, trovate i collegamenti diretti tra Vienna-airport e Brno centro.

Italia-Brno via Bratislava

A Brno si può arrivare anche via Bratislava. Alcune compagnie low cost collegano l’Italia con la capitale slovacca, anche se in maniera talvolta discontinua. Attualmente a Bratislava opera RYAN AIR, con voli da Milano e da Roma.

Una volta giunti all’aeroporto di Bratislava, l’autobus urbano n° 61 vi porta in circa 25 minuti alla stazione centrale (Hlavná stanica), partenze ogni 20 minuti, biglietto 0,70 €, da dove si può prendere un treno per Brno. (informazioni sul sito delle ferrovie ceche o di quelle slovacche)

Altrimenti RegioJet collega con il bus Bratislava a Brno, partendo dalla stazione degli autobus di Mlynské Nivy (diverse corse giornaliere, l’ultima alle 18,15.). Per arrivare dalla stazione dei treni a quella degli autobus si prende il filobus 210, percorso circa 10 minuti, fermata Mlynské Nivy.

Arrivare a Brno in automobile

Un modo comodo di arrivare a Brno dall’Italia è in automobile. Il viaggio non presenta difficoltà di sorta, poichè il percorso si svolge tutto in autostrada, salvo un piccolo tratto a cavallo della frontiera austro-ceca dove l’autostrada deve essere completata.

Brno dista da Vienna solo 135 km, perciò la strada più veloce passa da Vienna.

L’autostrada è la medesima da qualunque regione si provenga, e la frontiera è quella di Tarvisio, salvo per coloro che provengono da località del Trentino e dell’Alto Adige, che potrebbero trovare convenienza a passare per il Brennero.

Da qualunque parte si provenga, come detto, la direzione è quella dell’autostrada Venezia-Trieste. Ad un certo punto l’autostrada si biforca: da una parte prosegue verso Trieste, dall’altra piega verso Udine, dove bisogna dirigersi. È un tratto autostradale di montagna molto pittoresco: si attraversa la frontiera a Tarvisio e, dopo Villach si raggiunge Klagenfurt con il suo bel lago del Wörthersee (Velden meriterebbe una sosta) poi Graz ed infine Vienna. Tutto senza mai uscire dall’autostrada.

Anche a Vienna, che fino a pochi anni fa occorreva attraversare, una serie di nuovi raccordi autostradali consentono di imboccare l’autostrada che va in Cechia senza passare per il centro della città (che pure, per chi non la conosce, merita senz’altro una visita, meglio se non frettolosa).

Le indicazioni sono chiare: indicano Repubblica Ceca. Dapprima Praga, poi la strada si sdoppia, un’autostrada va in direzione Praga, un’altra in direzione Brno.

Il costo dei pedaggi autostradali

Sia in Austria che in Repubblica Ceca le autostrade non hanno caselli di entrata o di uscita. Il pedaggio è forfettario, e si paga entrando nel paese: al primo benzinaio, o autogrill, o sportello apposito, occorre fermarsi per acquistare il bollino da applicare sul parabrezza. In Austria i bollini hanno costi diversi a seconda della permanenza: ci sono da 10 giorni, 2 mesi e 1 anno. Le multe per mancato acquisto o mancata esposizione del bollino vanno da 300 a 3000 €.

In Repubblica Ceca i bollini di pedaggio autostradale sono da 10 giorni, 1 mese o 1 anno e costano rispettivamente 310, 440 e 1.500 corone (equivalenti all’incirca a 12, 18 e 60€).

Anche qui è obbligatorio applicarlo sul parabrezza dopo l’acquisto, e dopo avervi trascritto il numero di targa dell’auto. La seconda parte del tagliando (talloncino) va conservato con i documenti dell’auto dopo aver trascritto la targa anche su di esso.

Limiti di velocità e tasso alcolemico in Repubblica Ceca

L’autostrada per Brno è molto recente. Essendo tutti e tre i paesi (Italia, Austria, Cechia) in territorio Shengen, non c’è controllo abituale alle frontiere. Passata la frontiera, si scorge Mikulov, la prima cittadina in territorio ceco, dominata dal suo bel castello. Anche la zona di Mikulov, come altre aree della Moravia del sud, produce un ottimo vino bianco. Proseguendo sulla statale, in prossimità di Pohořelice ci si reimmette sull’autostrada che in breve conduce a Brno.

Il tratto non è molto lungo, ed è doveroso raccomandare la massima prudenza sulla statale (la vecchia n°5), sia perché attraversa diversi piccoli centri, sia perché vi sono limiti di velocità (in taluni punti molto bassi) il cui rispetto è vigilato in forze con gli autovelox dalle polizie dei due paesi, che non transigono sulle trasgressioni. La contravvenzione è contestata immediatamente dalla pattuglia successiva, a cui vengono trasmessi in tempo reale dati e foto, e va pagata in contanti o con carta di credito: non è consentito alcun reclamo.

Altra cosa in cui c’è tolleranza zero in Repubblica Ceca è l’alcool al volante. I controlli con l’etilometro sono frequentissimi, il limite di alcool ammesso è 0,00 (cioè nulla) e chi guida deve astenersi in modo assoluto dal bere alcoolici. Se si viene trovati con tassi superiori allo zero, oltre a pesanti sanzioni, si è inibiti dal proseguire. Ciò significa che, se non c’è a bordo un’altra persona con patente in grado di condurre l’auto, bisogna lasciarla lì e proseguire con altri mezzi.

Piccole società private assicurano un interessante servizio a coloro che, recandosi al ristorante o feste di amici, con l’auto propria, non vogliono rinunciare a consumare alcoolici.

È sufficiente comporre un numero telefonico (ma è meglio prenotare prima) e due addetti, con propri mezzi, vi verranno a prendere, uno dei quali si porrà al volante della vostra auto per riportarvi a casa in tutta sicurezza.

Come in tutta l’Unione Europea per condurre l’auto è necessaria la patente del proprio paese in corso di validità. È necessario avere a bordo anche la carta di circolazione e l’attestato di assicurazione.

Arrivare in treno a Brno

La ferrovia Vienna-Brno fu, nel 1839, la prima tratta ad essere realizzata nel territorio dell’impero austroungarico. Le superstiti locomotive dell’epoca d’oro della trazione a vapore, come quella in foto ritratta alla stazione di Brno in occasione di una rievocazione storica, non sono più in esercizio da quasi mezzo secolo ma testimoniano una lunga tradizione delle strade ferrate ceche.

Oggi la città di Brno è ottimamente servita da una capillare rete ferroviaria che la collega a Praga, Vienna, Berlino, Bratislava, Budapest ed altre capitali europee.

In particolare, la linea Vienna-Praga, che passa per Brno, è servita più volte al giorno da treni di tipo Pendolino che assicurano rapidità e confort. Da segnalare anche gli Eurocity in servizio sulla linea Vienna-Brno-Praga-Berlino.

Dall’Italia, il collegamento ferroviario più utilizzat, è quello che raggiunge Vienna e da lì Brno.

Orari, prezzi e possibilità di acquisto on-line di biglietti ferroviari potete trovarli sui siti delle ferrovie ceche (visionabile anche nella versione in inglese), delle ferrovie austriache o delle ferrovie italiane.

Arrivare in autobus

Brno è ben collegata all’Italia anche da linee di autobus.

Segnaliamo, in particolare, RegioJet, la linea degli autobus gialli che assicura un buon trattamento e un buon confort, che collega Brno con le seguenti città italiane (da sud a nord):

Napoli, Roma, Firenze, Bologna, Genova, Milano, Verona, Padova, Venezia Mestre, Trento, Bolzano, Udine.

È possibile acquistare i biglietti on line.

Altra linea internazionale è Tourbus che, analogamente, collega Brno a Napoli, Roma, Firenze, Livorno, Pisa, Bologna, Milano, Brescia, Verona, Padova, Venezia Mestre, Bolzano, Trento, Udine.

Da ricordare infine Eurolines che a sua volta collega Brno a Napoli, Roma, Livorno, Pisa, Lucca, Firenze, Bologna, Padova, Venezia Mestre e Udine.

Grand Hotel

ll Grand Hotel è uno degli alberghi storici di Brno, oggi appartenente alla catena AUSTROTEL. È ubicato in zona centrale, a brevissima distanza dalla stazione ferroviaria.

Grand Hotel

Caratteristico, ubicato nella principale strada pedonale del centro, in un edificio che ospita l'omonimo birrificio storico con ristorante tipico, dove viene prodotta la birra "Pegas".

Hotel Pegas

Caratteristico, ubicato nella principale strada pedonale del centro, in un edificio che ospita l'omonimo birrificio storico con ristorante tipico, dove viene prodotta la birra "Pegas".

Hotel Pegas

Caratteristico, ubicato nella principale strada pedonale del centro, in un edificio che ospita l'omonimo birrificio storico con ristorante tipico, dove viene prodotta la birra "Pegas".

Hotel Arte

Di fascia meno cara, ma confortevole e pulito, l'hotel Arte è ubicato in zona semicentrale, non lontano dal parco pubblico di Lužánky. Ha un ottimo rapporto prezzo-qualità.

Hotel Arte

Di fascia meno cara, ma confortevole e pulito, l'hotel Arte è ubicato in zona semicentrale, non lontano dal parco pubblico di Lužánky. Ha un ottimo rapporto prezzo-qualità.

TuttoBrno.it partecipa ai programmi di affiliazione di Agoda e Amazon. Questi programmi di affiliazione, consentono ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link ai siti Agoda e Amazon.

Se si fa clic sui link che portano ai collegamenti Amazon.it e si compra qualsiasi cosa o si prenota un soggiorno alberghiero su Agoda, anche in un luogo diverso da Brno,, il sito guadagnerà una piccola commissione, ma tu non pagherai alcun extra.

Tutti i marchi esposti sono dei rispettivi titolari.