Informzioni pratiche su Brno

In questa pagina vogliamo dare una serie di informazioni pratiche su Brno utili sia per chi visita la città e sia per chi decide di passarci un periodo di tempo più lungo o coltiva l’idea di trasferirsi definitivamente.

Cerchiamo di rispondere alle domande più comuni con un occhio particolare alla vita quotidiana per risolvere i piccoli dubbi tipici di quando si esplora un nuovo posto.

Informazioni pratiche su Brno: il clima

Il clima nella Repubblica Ceca è di tipo continentale e il sistema climatico del Sud Moravia, la regione di cui Brno è capoluogo, si inquadra con piccole differenze nella cornice climatica tipica del Paese.

In linea di massima possiamo dire che la Moravia del Sud presenta, nella buona stagione ed in quelle intermedie, alcuni addolcimenti delle temperature rispetto alla Moravia settentrionale e alla Boemia, fatto che consente buone produzioni vitivinicole nelle aree collinari al confine con l’Austria.

Gli inverni sono di solito freddi, con temperature che possono scendere anche di una ventina di gradi sotto lo zero.

La neve compare pressoché ogni anno, con le prime nevicate già dal mese di novembre.

Il freddo dura a lungo, e talvolta si protrae nei mesi primaverili, quando in Italia l’aria inizia a intiepidire.

Attorno a maggio-giugno si registra una temperatura tipicamente primaverile; talvolta giugno può essere piuttosto caldo.

Luglio è il mese più caldo, è la vera estate, e la colonnina di mercurio può salire a temperature decisamente elevate.

Già dal mese di agosto la temperatura comincia a scendere su livelli assolutamente piacevoli, che noi potremmo definire tardo-primaverili.

Durante i mesi freddi le abitazioni, i locali pubblici e i mezzi di trasporto sono molto ben riscaldati, e le temperature interne sono piuttosto elevate.

A Brno il riscaldamento e l’acqua calda sanitaria sono forniti dal Comune, attraverso un complesso sistema di centrali e sottocentrali (Teplárny) e una fitta rete di tubature che portano l’acqua calda nelle abitazioni. La tubatura dell’acqua calda, come quella dell’acqua fredda, ha un contatore per la contabilizzazione dei consumi in bolletta. Sul sito della Teplarna potete leggere, in tempo reale, la temperatura a Brno, misurata quartiere per quartiere.

La corona ceca

Moneta ufficiale della Repubblica Ceca è la corona (in ceco, koruna). La corona ceca è l’erede della corona cecoslovacca, che è stata la moneta nazionale fin dalla nascita dello Stato unitario nel 1919.

Prima ancora, circolava nel paese la corona dell’Austria-Ungheria (krone) del cui impero Boemia, Moravia e Slovacchia facevano parte.

Attualmente in Slovacchia circola l’euro, mentre la Repubblica Ceca aveva impostato una sua road map per l’ingresso nella moneta unica europea, considerato che i parametri dell’economia rientrano ampiamente nei limiti imposti dall’Unione, con un basso debito pubblico ed un buon tasso di crescita.

Tuttavia, al momento, Praga ha temporaneamente bloccato il processo di adesione e, a seguito delle recenti turbolenze dell’euro non sembra intenzionata a riprenderlo, almeno nell’immediato.

La Corona ceca è abbreviata Kč (Koruna česká). Nel circuito bancario internazionale è abbreviata con la sigla CZK.

I tagli delle banconote sono da 100, 200, 500, 1000, 2000 e 5000 corone, rappresentati nella foto.

I personaggi rappresentati nelle banconote sono rispettivamente: Re Carlo IV (100 corone), Jan Amos Komenský, in Italia più noto come Comenio (200 corone), Božena Němcová (500 corone), František Palacký (1000 corone) Ema Destinnová (2000 corone) ed infine sul taglio più grosso, quello da 5000 corone, il personaggio più celebrato della Repubblica fin dai tempi della nascita dello Stato: Tomáš Garrigue Masaryk.

La moneta metallica (mince, pronuncia minze), consiste in sei tagli, rispettivamente da 1 corona (acciaio), 2 corone (acciaio), 5 corone (acciaio), 10 corone (rame), 20 corone (ottone) e la bimetallica da 50 corone.

Sul retro è sempre indicato il valore facciale e rispettivamente:

  • Nella moneta di importo più basso (1 corona) è rappresentata una corona reale.
  • Sulle 2 corone è rappresentato un antico monile della “Grande Moravia”.
  • Le 5 corone recano l’immagine stilizzata di Ponte Carlo, a Praga.
  • Sulle 10 corone è raffigurato il profilo di Petrov, la cattedrale di Brno.
  • Sulle 20 corone compare la statua di S. Venceslao a cavallo.
  • Sulla bimetallica da 50 corone è raffigurato uno scorcio della vecchia Praga con Ponte Carlo e il Castello.

Sul verso di tutte le monete è rappresentato il leone boemo a due code, nelle differenti versioni.

La moneta divisionale in cui era frazionata la corona (gli haléřů, plurale di haléř) è stata soppressa, per l’ormai troppo scarso valore residuo.

La corona ceca ha un valore di cambio che si aggira attorno ad un euro per 25 corone.

Può fluttuare in più o in meno a seconda dei periodi, scendere sotto le 24 o salire sopra le 26 per €, ma se, nel fare i conti ad occhio vi regolate sul valore medio di 25 non sbaglierete.

Con un cambio approssimativamente valutato a 25 (ma, come ripetiamo, il valore esatto cambia di giorno in giorno), le banconote hanno all’incirca questi valori:

  • 100 Kč = 4 €
  • 200 Kč = 8 €
  • 500 Kč = 20 €
  • 1000 Kč = 40 €
  • 2000 Kč = 80 €
  • 5000 Kč = 200 €

Dove cambiare i soldi a Brno

Diciamo subito che il nostro consiglio per procurarvi corone ceche è quello di usare il bancomat (o ATM), esattamente come si fa in Italia. Gli sportelli bancomat (in ceco bankomat, plurale bankomaty) sono dappertutto: per strada, in banca, nei centri commerciali.

Come in tutta l’UE accettano le carte bancomat delle banche italiane, emesse per i circuiti internazionali MasterCard e Maestro e altri; controllate comunque presso il vostro Istituto di credito che non sia operante un blocco all’operatività sull’estero, talvolta applicato a protezione delle carte.

I bancomat delle banche Unicredit e ČS (Česká Spořitelna) hanno anche il menu in lingua italiana, altrimenti tutti i bancomat lo hanno in inglese, oltre che in ceco.

Se invece si volessero cambiare contanti, gli sportelli dei cambiavalute sarebbero di norma più convenienti del cambio effettuato in banca. La maggior concentrazione di cambiavalute è nel centro storico, lungo Masarykova, fino a Česká. Di norma i cambiavalute di Brno sono affidabili, e ben difficilmente si corre il rischio di fare cattive esperienze. Per avere il cambio migliore è bene consultarne almeno due o tre.

Assistenza sanitaria a Brno 

La tradizione medica della Repubblica Ceca è di tutto rispetto, e Brno ne costituisce un centro di eccellenza. Pur nelle diverse condizioni sociopolitiche l’assistenza medica di qualità è sempre stata assicurata alla generalità dei cittadini.

Gli standard di qualità non sono dissimili da quelli degli altri paesi dell’Europa centrale, come Germania e Austria. Con l’ingresso nell’ Unione Europea, la Repubblica Ceca è entrata a far parte del network della sanità pubblica comunitaria, e l’assistenza sanitaria pubblica è assicurata anche ai cittadini degli altri paesi dell’Unione. È necessario, a questo proposito, disporre della Tessera Sanitaria del proprio paese, che è sempre consigliabile portare con sé.

L’articolazione dell’assistenza sanitaria pubblica è simile a quella italiana. Il cittadino può scegliere il proprio medico di base al quale farà riferimento, e che, se necessario, lo indirizzerà alla rete degli specialisti per eventuali indagini diagnostiche approfondite o specialistiche. Le terapie sono prescritte dal medico, e i presidi farmacologici vengono dispensati gratuitamente, dietro pagamento del solo ticket. Interventi chirurgici o terapie di particolare complessità sono assicurati presso gli ospedali.

I maggiori ospedali di Brno sono il Polo Ospedaliero Universitario (Fakultní nemocnice Brno) di Bohunice che comprende il Centro per la Medicina degli adulti, in Jihlavská 20, l’Ospedale Pediatrico in Černopolní 9 e il l’Ospedale di Ginecologia e Ostetricia, in Obilní trh 11, di cui fa parte il Centro di medicina della riproduzione.

Ci sono poi:

  • il Policlinico Universitario di S.Anna (Fakultní nemocnice u sv. Anny), ubicato in zona centrale,
  • l’Ospedale Militare (Vojenská nemocnice), fondato nel 1784 ed oggi aperto a tutti.
  • Il Centro Oncologico Masaryk (Masarykův onkologický ústav)
  • l’Ospedale Fatebenefratelli (nemocnice Milosrdných bratří), anch’esso in zona centrale.
  • l’Ospedale Psichiatrico di Brno (Psychiatrická nemocnice Brno)

Altri ospedali si trovano nei diversi quartieri della città.

Oltre l’assistenza sanitaria pubblica e gratuita, a Brno sorgono un discreto numero di cliniche private, specializzate in diverse branche della medicina. Molto note all’estero sono le cliniche specializzate in medicina della riproduzione e fecondazione assistita.

Altra specialità molto richiesta dagli stranieri, tra cui non pochi italiani, sono le cure odontoiatriche, i cui costi sono assolutamente concorrenziali rispetto all’Italia.

Pur se la tessera sanitaria rilasciata in Italia garantisce le prestazioni di base in regime di reciprocità, è tuttavia consigliabile munirsi di una propria assicurazione sanitaria e, per gli italiani che risiedono per lunghi periodi a Brno, iscriversi al Servizio Sanitario Nazionale, garantendosi così, a poco prezzo, una copertura sanitaria totale, evitando complicazioni burocratiche.

La sicurezza a Brno

Possiamo senz’altro dire che la sicurezza a Brno è mediamente superiore a quella delle altre città dell’Europa continentale. La Polizia assicura un ordinato svolgimento della vita quotidiana con la propria presenza discreta ma efficace.

I reati di strada sono piuttosto rari, e rarissimi sono quelli perpetrati con violenza. Può registrarsi qualche caso di furto di portafogli in luoghi molto affollati, ma si tratta di eventi non frequenti. Talvolta ci sono casi di sottrazione di oggetti da auto in sosta, e nei grandi parcheggi dei centri commerciali si vedono spesso cartelli che esortano a non lasciare in vettura oggetti di valore visibili dall’esterno.

Piuttosto rari i furti in appartamento. L’alcoolismo, anche giovanile, è una piaga piuttosto diffusa ma di solito gli ubriachi non si mostrano aggressivi.

Vedrete girare per la città due tipi di auto della Polizia: quelle della Polizia nazionale, di cui sopra vedete la foto, chiamata Policie České republiky  ed il cui motto scritto sulla vettura è Pomáhat a chránit (aiutare e proteggere), e quelle della Polizia Municipale Městská policie Brno.

  • Il numero telefonico di pronto intervento della Polizia è 158.
  • Quello della Polizia Municipale è 156.

Esistono poi diverse Società di vigilanza privata. I vigilantes, che la popolazione chiama con il buffo nomignolo di “sceriffi neri” per il colore delle divise, operano soprattutto nel campo della raccolta e trasporto valori e nella vigilanza a banche ed esercizi commerciali. Molto diffusa la vigilanza antitaccheggio all’interno dei negozi, sia con personale di vigilanza che con telecamere.

In caso di incidente stradale, anche di piccola entità, è obbligatorio richiedere l’intervento della Polizia che arriverà immediatamente sul posto per fare le foto ed effettuare i rilievi. È indispensabile evitare di spostare le auto dalla loro posizione originaria prima dell’intervento della Polizia. Le assicurazioni non risarciscono danni se la richiesta non è accompagnata dal verbale della Polizia con i rilievi. Questo procedimento rende impossibile le truffe e concorre a mantenere molto basso il costo delle polizze assicurative.

Altri numeri di emergenza della città di Brno, oltre a quelli della Polizia sono:

  • Vigili del Fuoco (in ceco Hasiči) 150;
  • Pronto Soccorso (Zdravotnická záchranná služba) 155.

Nella lingua ceca l’autoambulanza è chiamata sanitka

Le sedi istituzionali

Se Presidenza della Repubblica, Governo e Parlamento hanno sede a Praga, tuttavia anche Brno, come seconda città della Repubblica Ceca, ospita importanti Istituzioni statali.

Prima fra tutte, la Corte costituzionale (Ústavní Soud), il cui palazzo (nella foto) si affaccia su Joštova, una delle arterie principali della città di Brno.

Hanno sede a Brno anche la Corte Suprema Amministrativa (Nejvyšší Správní Soud), ubicata in Moravské náměstí, nonchè tutti i tribunali regionali e cittadini.

Un moderno Palazzo di Giustizia è stato realizzato di recente all’inizio della superstrada che porta a Vienna.

Inoltre a Brno ci sono tutte le Istituzioni locali della Moravia, come la Regione Moravia (Krajský úřad Jihomoravského kraje), in Žerotínovo náměstí, il Comune di Brno (Magistrát města Brna) e i diversi Municipi.

È difficile, comunque, che un italiano a Brno, a meno che non si tratti di uno studioso, abbia a che fare con la Corte Costituzionale. Le necessità di incontrare le Istituzioni ceche sono invece quelle che sorgono dalla vita quotidiana, anzitutto, per chi si trattiene in Repubblica Ceca per più di tre mesi continuativi, il diritto/dovere di ottenere un documento di riconoscimento, con foto, attestante la temporanea (o definitiva) residenza.

Come ottenere la residenza a Brno

Il documento di residenza può essere di due tipi: “povolení k trvalému pobytu” (residenza definitiva) che viene rilasciato dopo una permanenza continuativa e dimostrata di almeno cinque anni, oppure “povolení k přechodnému pobytu” (residenza a lungo termine) che viene rilasciata a chi presenta la domanda di residenza per la prima volta. In questo caso è necessario presentarsi presso l’Ufficio Immigrazione della Polizia, in Hněvkovského 65, muniti di:

  • documento italiano valido per l’espatrio;
  • formulario compilato scaricabile da qui Formulář žádosti o povolení k dlouhodobému pobytu;
  • fotografie formato tessera;
  • contratto di lavoro o documentazione degli studi presso l’Università di Brno;
  • copia del contratto di affitto registrato o visura catastale in caso di acquisto dell’appartamento;
  • tessera sanitaria italiana.

È consigliabile avere già una certa padronanza del ceco, o farsi accompagnare da chi lo parla per non avere difficoltà allo sportello. Il documento, munito di foto, che viene rilasciato nell’arco di un mese, faciliterà non poco tutte le eventuali ulteriori pratiche come la conversione della patente, l’immatricolazione dell’auto con targa ceca, ecc.

Ovviamente chi fissa la residenza in repubblica Ceca dovrà cancellare la propria in Italia, iscrivendosi all’AIRE (Anagrafe Italiani Residenti all’Estero) presso il proprio Comune di residenza o presso l’Ambasciata Italiana a Praga.

Tutte le informazioni si trovano sul portale immigrazione del ministero dell’Interno ceco.

Ambasciata italiana in Repubblica Ceca

Tutte le informazioni pratiche su Brno e sulle pratiche burocratiche che potrebbero interessare un italiano in Repubblica Ceca, come quelle sopra fornite, e tutte le altre, le trovate sul sito dell’Ambasciata Italiana a Praga.

Ambasciatore d’Italia nella Repubblica Ceca è S.E. il dott. Mauro Marsili e l’Ambasciata ha sede in Nerudova 214/20, nel quartiere di Malá Strana a Praga, sulla salita che porta al Castello.

A Brno è presente dal 2017 un Consolato Onorario Italiano sito in Výstaviště 1 che gestisce anche la propria pagina sui social network.

Altre strutture svolgono la loro opera a favore degli italiani residenti in Brno. Alcune di esse sono strutture statali, altre di carattere associazionistico privato.

Tra le strutture pubbliche annoveriamo l’Istituto Italiano di Cultura, con sede a Praga, che organizza incontri e attività culturali non solo nella Capitale, ma anche a Brno e in altre città della Moravia. Vi è poi il variegato mondo dell’Associazionismo privato, delle iniziative degli italiani in Moravia per incontrarsi tra loro, per fornirsi reciproche informazioni e supporto.

Scuole e università a Brno

Il sistema scolastico ceco è simile a quello degli altri paesi dell’Europa continentale ed oggi è completamente integrato con le altre istituzioni scolastiche europee.

A parte gli asili-nido e la scuola materna (Mateřská škola), l’itinerario scolastico vero e proprio inizia con la scuola di base (Základní škola)

Un tempo articolata su nove anni (Zakladni devitileta skola, comunemente detta devitiletka), la scuola di base è oggi strutturata su un percorso didattico che, come in tutti i paesi dell’Unione Europea, si articola su tre livelli, corrispondenti alla scuola elementare, alla media e alle superiori.

Dopo la scuola secondaria superiore (liceo) si accede all’Università.

Le Università di Brno sono molte e con un amplissimo spettro di Facoltà. Molti studenti italiani, tra cui diversi con il progetto Erasmus, frequentano le Università di Brno.

Tra queste la più antica e più nota è la Masarykova Univerzita (Università Masaryk). Sul sito, di cui c’è la versione in inglese, potete trovare tutte le informazioni.

Assai importante è anche la VUT Vysoké učení technické, articolata in molte facoltà, tra cui architettura, elettrotecnica, informatica, ingegneria edile, ecc.

Molto nota è anche la Veterinární a Farmaceutická Univerzita Brno (Università di Veterinaria e farmacia)

Di antica tradizione e ottima reputazione è anche l’Università Mendel di Agraria e Scienze Forestali: Mendelova zemědělská a lesnická Univerzita.

Frequentata da studenti di tutto il mondo, futuri quadri degli Stati Maggiori di molti eserciti, è l’Università della Difesa, Univerzita obrany, che si articola in diverse facoltà. Una sua specialità riconosciuta a livello mondiale è il Centro Studi per la protezione contro le armi nucleari, batteriologiche e chimiche.

Molti sono i gruppi sportivi delle diverse Università, come pure le strutture dirette ad assicurare i servizi per gli studenti (ostelli, mense, ecc.) Tutte le informazioni pratiche su Brno e il suo sistema formativo le potete trovarle sui siti delle università.

Grand Hotel

ll Grand Hotel è uno degli alberghi storici di Brno, oggi appartenente alla catena AUSTROTEL. È ubicato in zona centrale, a brevissima distanza dalla stazione ferroviaria.

Grand Hotel

Caratteristico, ubicato nella principale strada pedonale del centro, in un edificio che ospita l'omonimo birrificio storico con ristorante tipico, dove viene prodotta la birra "Pegas".

Hotel Pegas

Caratteristico, ubicato nella principale strada pedonale del centro, in un edificio che ospita l'omonimo birrificio storico con ristorante tipico, dove viene prodotta la birra "Pegas".

Hotel Pegas

Caratteristico, ubicato nella principale strada pedonale del centro, in un edificio che ospita l'omonimo birrificio storico con ristorante tipico, dove viene prodotta la birra "Pegas".

Hotel Arte

Di fascia meno cara, ma confortevole e pulito, l'hotel Arte è ubicato in zona semicentrale, non lontano dal parco pubblico di Lužánky. Ha un ottimo rapporto prezzo-qualità.

Hotel Arte

Di fascia meno cara, ma confortevole e pulito, l'hotel Arte è ubicato in zona semicentrale, non lontano dal parco pubblico di Lužánky. Ha un ottimo rapporto prezzo-qualità.

TuttoBrno.it partecipa ai programmi di affiliazione di Agoda e Amazon. Questi programmi di affiliazione, consentono ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link ai siti Agoda e Amazon.

Se si fa clic sui link che portano ai collegamenti Amazon.it e si compra qualsiasi cosa o si prenota un soggiorno alberghiero su Agoda, anche in un luogo diverso da Brno,, il sito guadagnerà una piccola commissione, ma tu non pagherai alcun extra.

Tutti i marchi esposti sono dei rispettivi titolari.